14 maggio, Torino – Il primo e l’ultimo

A L I  i n  I T A L I A

ASSOCIAZIONE LACANIANA INTERNAZIONALE

in ITALIA

IL PRIMO E L’ULTIMO

Ci ritroviamo per discutere su alcuni punti emersi dalla lettura che abbiamo fatto quest’anno del I Seminario di J.Lacan, Gli Scritti tecnici di Freud, 1953-54 e dell’ultimo, Le moment de conclure, 1977-78. Qualcuno cercherà di mettere a confronto i due seminari, altri porteranno la loro riflessione su qualche argomento di uno dei due. Brevi interventi che ci permetteranno di discutere, di fare i nostri tagli nel tessuto dell’insegnamento di Lacan, di rifare i nostri nodi e le nostre trecce, dall’inizio alla fine, con Reale, Simbolico ed Immaginario.

002239image

Interverranno: P.C.Cathelineau, M.Darmon, F.Goian, F.Gambini, J.Jerkov, R.Miletto, S.Morath, G.Pena Alfaro, P.Piunti, L.Testa, J.Venneman

 

Quota di iscrizione: 30 euro, 10 per gli studenti

Quando: 14 maggio 2016, h.9.30- 17.0

Dove: C.so Vittorio Emanuele II, 172, Torino

Per informazioni: Associazione lacaniana internazionale-Torino C.so Vittorio Emanuele II, 172 – 10138 Torino

Tel. 011 4340539-3288433634

 

Dossier di preparazione al seminario d’estate 2015-2016

in italiano: http://www.ali-to.it/dossier10.asp

in francese: http://www.freud-lacan.com/index.php/fr/blog-des-evenements/488-evenements-2016/seminaire-d-ete-2016/5630-seminaire-d-ete-2016-etude-des-seminaires-xxv-et-i-de-j-lacan-le-moment-de-conclure-et-les-ecrits-techniques

 

Roma, 14 maggio: Luc Sibony – Il bipolarismo

Per il Ciclo di conferenze mensili di psichiatria lacaniana

in collaborazione con l’Ecole Psychanalytique de Sainte-Anne

L’Altro e i suoi confini

bip

Il Bi-Polarismo
Chi l’ha inventato
La sua storia
Mania o depressione?
Il DSM
Il caso Hipdon-passedon un caso di Follia ragionante descritto da Marcel Czermak in Passions de l’objet – Edizioni A.L.I.

con
Luc Sibony
Psicologo – Ecole de Sainte-Anne
Psicanalista ALI Parigi

Presiede Muriel Drazien
Traduzione a cura di Carlo Albarello

quando: 14 maggio 2015, h. 10.00-13.00 e 15.00-18.00

dove: via dei Riari 78, Roma

info: 3477475703

9 aprile, Roma – Jean Jacques Tyszler: Lutto, melancolia e depressioni

Laboratorio Freudiano per la formazione degli psicoterapeuti (Roma)

Ecole de Sainte-Anne (Paris)

 Per il Ciclo di Conferenze :

LAltro e i suoi confini

Jean Jacques Tyszler

psichiatra all’Ecole de Sainte Anne , psicanalista ALI Parigi

Lutto, melanconia e depressioni

urlo

 

quando: sabato 9 aprile, 10.00 – 13.00 15.00 – 18.00
dove: Roma, Via dei Riari, 78

Per gli iscritti alla scuola di specializzazione e alla formazione permanente le conferenze s iscrivono nel programma annuale del Laboratorio Freudiano; per gli esterni, contattare la segreteria 347 7475703 o scrivere a info@lacanlab.it

8-9 aprile, Milano – J.- P. HILTENBRAND su L’INIBIZIONE

Seminario annuale di

Jean-Paul HILTENBRAND

sui concetti fondamentali della psicanalisi

 

L’INIBIZIONE

t0n1aX1Sb0WP1IOkBFehTy9kIxj_usETgT2CBocq4HcyxZHJlfkgTqaoDQOQ7Lpw8haJwPnZv84G2xRwAHp4xCFw1qxm9ueGAOkSAu-uKuXbH7xrwn_3coVjQsMjitAUv9v7nYtWvyfVLhV4AdorTFKb9Fk_fNXHJaNXQNQ=s0-d-e1-ft

Vi sono persone piene d’iniziativa, di progetti, con una grande creatività, colmi di desiderio e di slancio, che non si fermano di fronte a nulla. Costoro non vivono grandi difficoltà nella propria vita, anche se possono incontrare un analista per qualche disagio, a volte anche serio, oppure per qualche esitazione momentanea. Il loro transfert è forte. Sono ben radicati nella propria esistenza.Altri invece vengono in analisi perché vivono in un continuo tormento di cui non conoscono le cause, generano da se stessi i propri malesseri, non riescono mai a prendere decisioni, s’impegnano moltissimo, faticano e non combinano nulla per restare, alla fine, in una gran confusione. Costoro vivono nel terrore delle conseguenze dei loro atti, fossero anche i più legittimi, e sono continuamente minacciati dalla paura di non piacere. Si nutrono della ricerca d’amore e di riconoscimento. Il loro coraggio è l’immobilismo, a qualunque costo.

A questo proposito gli analisti utilizzano il termine di inibizione, termine che Freud ha caratterizzato come un arresto che si manifesta a livello del corpo e della funzione dell’Io, e lo motivano con cause diverse.

(Jean-Paul Hiltenbrand, Inibizione e narcisismo, «La clinique lacanienne», n. 26, p. 53, adatt. e trad. di Alessandro Bertoloni)

J.-P. Hiltenbrand psichiatra e psicanalista a Grenoble, è membro ed ex presidente dell’Association Lacanienne Internationale, fondatore dell’ALI Rhône-Alpes; ha pubblicato tra l’altro Insatisfaction dans le lien social (Erès, 2005), Conférences de Chambéry 1995-2007 e Transfert, oggetto a, identificazione. Concetti fondamentali della psicoanalisi – 1 (et/al edizioni, Milano 2013)

quando:  venerdì 8 aprile 2016 ore 17.30-19.30
            sabato 9 aprile 2016 ore 9.30-12.30 e 14.30-16.30
dove: piazza Aspromonte 13, Milano

12 marzo, Roma – Nicolas Dissez – Lettura dell’automatismo mentale a partire dal caso dell’uomo dalle parole imposte

Laboratorio Freudiano per la formazione degli psicoterapeuti (Roma)

Ecole de Sainte-Anne (Paris)

 

LAltro e i suoi confini

Il Laboratorio Freudiano di Roma e l’Ecole de Sainte-Anne (Parigi) propongono un ciclo di conferenze, dedicato alle sfide che l’uomo contemporaneo vive nel suo rapporto con l’Altro. Secondo l’insegnamento di Jacques Lacan, questo Altro si insinua e si articola in una serie di comportamenti, oggi sempre più violenti. Xenofobia, integralismo religioso, paranoia comune sono solo alcune delle innumerevoli sfaccettature con cui il soggetto contemporaneo si manifesta. La psicanalisi e la psichiatria, con la loro clinica e il sapere che quotidianamente producono sul soggetto, sull’Altro e i suoi confini possono apportare un utile contributo per affrontare tali questioni.

Le conferenze sono rivolte a tutti quelli che, non necessariamente specialisti, sentono la necessità di approfondire la propria risposta attraverso la clinica.

 

12 marzo 2016

Nicolas Dissez

psichiatra all’ Ecole de Sainte Anne , psicanalista ALI Parigi

Lettura dell’automatismo mentale a partire dal caso dell’uomo dalle parole imposte

 INTERVENGONO
Carlo Albarello
Ass. Lacanienne Internationale
Muriel Drazien
Direttrice del Laboratorio Freudiano Ass. Lacanienne Internationale
Salvatore Malizia
Psichiatra, psicanalista

quando: 10.00 – 13.00 15.00 – 18.00
dove: Roma, Via dei Riari, 78

Per gli iscritti alla scuola di specializzazione e alla formazione permanente le conferenze s iscrivono nel programma annuale del Laboratorio Freudiano; per gli esterni, il costo è di 50 euro,; per gli studenti la partecipazione è gratuita.

Il primo e l’ultimo – incontro con Virgina Hasenbalg

Quest’anno l’ALI ha in programma per il seminario d’estate lo studio del primo Seminario di Lacan, Gli Scritti tecnici (1953) e dell’ultimo, Le moment de conclure (1977). Dopo aver completato lo studio in ordine cronologico di tutti i Seminari di Lacan, la decisione di studiare questi due insieme nasce dall’interesse di tener conto del lavoro fatto sui seminari detti topologici per rinnovare la nostra lettura dei primi.

 

Inaugurando il I Seminario, Lacan sottolineava che il suo insegnamento “è rifiuto di ogni sistema” e che nella ripresa il pensiero di Freud non va ridotto “a parole usate”, bensì tornare ad essere “dialettico”, avendo ogni nozione una storia e una vita propria. Così, la lettura di un seminario non può essere una lettura fissata una volta per tutte e la lettura che facciamo oggi dei primi seminari sarà necessariamente differente da quella che ne abbiamo fatto prima di studiare gli ultimi.

 

Virginia Hasenbalg interverrà a questo primo incontro, in cui cercheremo di confrontarci sulle diverse riflessioni in noi suscitate dall’inizio della lettura.

Il lavoro proseguirà nel nuovo anno nelle sedi di Roma e di Milano.

 

Contributo alle spese di organizzazione: 15 euro

Per informazioni: Associazione lacaniana internazionale-Torino C.so Vittorio Emanuele II, 172 – 10138 Torino

Tel. 011 4340539-3288433634

 quando:  sabato 5 dicembre 2015 h.11-14

dove: Ali-Torino, c.so Vittorio Emanuele 172, Torino

23 maggio, Torino – Giornata sul seminario: L’insu que sait de l’une bévue s’aile à mourre

A L I  i n  I T A L I A

ASSOCIAZIONE LACANIANA INTERNAZIONALE  in ITALIA

sabato 23 maggio 2015  h.9,30-17

Sala dell’Antico Macello di Po-Via Matteo Pescatore 7

Torino

 

L’insu que sait de l’une bévue s’aile à mourre

 

Concludiamo con questa giornata lo studio del Seminario di Lacan del 1976-77 inaugurato per noi a Roma in autunno e proseguito nelle nostre diverse sedi nel corso dell’anno. E’ un Seminario più facile alla lettura, ma molto difficile da cogliere nelle sue implicazioni. E’ un Seminario più breve, ma che obbliga a riprendere i Seminari precedenti, non solo quelli sul nodo borromeo, ma anche quelli risalenti a molti anni prima. Si ritorna sul nodo a quattro, sul toro, sulla nozione di identificazione. Si svincola l’inconscio dal riferimento alla coscienza, lo si apre agli effetti de lalingua, obbligando a pensare ancora una volta all’interpretazione, allo statuto del soggetto all’inconscio, alla fine dell’analisi, alla passe, e naturalmente alla direzione della cura.

Parteciperanno alla giornata i responsabili della preparazione al Seminario d’estate a Parigi, sostenendo la riflessione di chi tra i colleghi si è iscritto a fare un breve intervento e quindi la discussione comune sui punti che saranno affrontati.

Interverranno: J.Brini, P.Coerchon, M.Darmon, M.C.Laznik, T.Pytavi, F.Gambini, J.Jerkov, M.Marino, R.Miletto, S.Nicoletti, G.Pena Alfaro, P.Piunti, L.Testa

Quota di iscrizione: 50 euro, 20 per gli studenti

Per informazioni: Associazione lacaniana internazionale-Torino C.so Vittorio Emanuele II, 172 – 10138 Torino

Tel. 011 4340539-3288433634

ARTICOLI PREPARATORI AL SEMINARIO

Fabrizio Gambini – Cosa fa sì che la psicoanalisi possa non essere un delirio?

8 – 9 maggio, Milano – Seminario annuale di Jean-Paul HILTENBRAND

Jean-Paul Hiltenbrand è psichiatra e psicanalista a Grenoble,
fondatore dell’Association lacanienne internationale Rhône-Alpes dell’ALI.
I seminari di clinica e teoria psicanalitica che tiene annualmente
sono pubblicati in francese dalle Edizioni dell’Association lacanienne internationale Rhône-Alpes.
È autore di Insatisfaction dans le lien social (Érès 2005) e di numerosi articoli su riviste e in opere collettanee.
In italiano sono stati pubblicati: Transfert, oggetto a, identificazione. I concetti fondamentali della psicanalisi – 1, a cura di Marisa Fiumanò e Alessandro Bertoloni, et/al edizioni, Milano 2013 (primo volume dei suoi seminari milanesi) e Le conferenze di Savigliano, a cura di S. Morath, Edizioni ALI Rhône-Alpes 2014.
Questo è l’ottavo anno del suo seminario milanese.

Venerdì 8 maggio 2015, dalle 16,30 alle 19,00.
Sabato 9 maggio 2015, dalle 9,30 alle 12,00 e dalle 13,30 alle 15,30
Piazza Aspromonte, 13 Milano

ARTICOLI PER LA GIORNATA

Elogio della rimozione di Marisa Fiumanò

10 – 11 aprile 2015, Roma – SCHIZOFRENIA E PSICANALISI : l’apporto di Jacques Lacan alla psichiatria

Conferenza di Nicolas DISSEZ

Psichiatra della Ecole de Sainte Anne, Parigi

Psicanalista membro dell’Associazione Lacaniana Internazionale, ALI

 

Presentazione di Patrizia PIUNTI

Neuro psichiatra infantile,

Già Psichiatra responsabile del CSM Morlupo (RM)

Psicanalista membro di ALI-Roma

Docente del Laboratorio Freudiano

Il tema è particolarmente ricco, originale e innovativo in quanto poco trattato in ambito psicanalitico, almeno in forma sistematico.

Gli interventi saranno articolati nell’arco dei due giorni in questo modo:

Il venerdì alle ore 18.00 si affronterà il tema della schizofrenia per delineare i vari quadri clinici che trovano posto sotto questa definizione clinica, sottolineando la difficoltà di riunirli sotto il tratto comune, nonché la problematica legata alla nozione di “sindrome dissociativa”.

Il discorso di DISSEZ cercherà di riprendere il tentativo di LACAN di dare consistenza al termine schizofrenia, ragionando nell’ambito del registro corporeo.

Sabato mattina alle ore 11.00 DISSEZ affronterà di nuovo questi temi per meglio collocare la loro diagnostica sul versante analitico. A tale fine toccherà varie questioni tra cui le psicosi senza io, l’automatismo mentale (con riferimento anche a “ L’uomo delle Parole Imposte”, caso clinico di “psicosi lacaniana” di Marcel CZERMAK che si può leggere sul sito del Laboratorio  Freudiano: www.lacanlab.it), e infine parlerà delle psicosi paranoiche con prevalenza di fenomeni allucinatori.

Arriveremo alla fine a cercare di rispondere alla questione:  che cosa si intende allora per schizofrenia.

dove: Via dei Riari 78, Trastevere, Roma

quando:  10 – 11 aprile 2015

28 marzo, Savigliano – J.P. Hiltenbrand – Il sintomo

Associazione lacaniana internazionale

Torino

  Associazione Opificina – Savigliano

Sabato 28 marzo 2015, ore 9,30-13,30

 Palazzo Taffini d’Acceglio

via S.Andrea 47, Savigliano

 

 Jean-Paul HILTENBRAND

     Psichiatra – Psicoanalista

 

      Il sintomo

  569082845

Prima che si costruisca un desiderio soggettivo, l’individuo è preso in una serie di sintomi che si manifestano soprattutto sul corpo. Si tratta di una povertà simbolica del sintomo che può aprirsi attraverso le parole, pilastro della cura psicoanalitica. A partire dai cambiamenti antropologici in corso, è possibile individuare nella nostra contemporaneità altri sintomi, diversi rispetto a quelli classici, individuati dalla teoria freudiana? Come distinguere i cambiamenti sintomatici dalle modificazioni strutturali delle patologie psichiche? Che ne è del desiderio soggettivo? A queste e altre questioni Jean Paul Hiltenbrand cercherà di rispondere nel corso della conferenza e del successivo dibattito.

 

I partecipanti potranno leggere, per seguire meglio l’articolazione dell’intervento, la lezione 13 del 14 marzo 1956 del Seminario III di Lacan Le psicosi

 Quota di partecipazione: 10 Euro – studenti: 5 Euro

Per informazioni: d.ssa Susana Morath – tel. 0172 21643; 339 4411050

 

 

Agenda
Roma, 14 maggio: Luc Sibony – Il bipolarismo

Per il Ciclo di conferenze mensili di psichiatria lacaniana in collaborazione con l'Ecole Psychanalytique … [leggi...]

9 aprile, Roma – Jean Jacques Tyszler: Lutto, melancolia e depressioni

Laboratorio Freudiano per la formazione degli psicoterapeuti (Roma) Ecole de Sainte-Anne (Paris)  Per … [leggi...]

8-9 aprile, Milano – J.- P. HILTENBRAND su L’INIBIZIONE

Seminario annuale di Jean-Paul HILTENBRAND sui concetti fondamentali della psicanalisi   L'INIBIZIONE Vi … [leggi...]

12 marzo, Roma – Nicolas Dissez – Lettura dell’automatismo mentale a partire dal caso dell’uomo dalle parole imposte

Laboratorio Freudiano per la formazione degli psicoterapeuti (Roma) Ecole de Sainte-Anne (Paris)   L’Altro … [leggi...]

9 maggio, Napoli, Luigi Burzotta – Angoscia e perversione nella nevrosi ossessiva

ASSOCIAZIONE LACANIANA DI NAPOLI Luigi Burzotta interverrà per il ciclo seminariale dedicato all'angoscia … [leggi...]

5 maggio, Torino – Presentazione del libro di B. Moroncini “Lacan politico”

Associazione lacaniana internazionale Torino  Martedì 5 maggio 2015 ORE 18 CIRCOLO DEI LETTORI – … [leggi...]

23 maggio, Torino – Giornata sul seminario: L’insu que sait de l’une bévue s’aile à mourre

A L I  i n  I T A L I A ASSOCIAZIONE LACANIANA INTERNAZIONALE  in ITALIA sabato 23 maggio 2015  … [leggi...]

8 – 9 maggio, Milano – Seminario annuale di Jean-Paul HILTENBRAND

Jean-Paul Hiltenbrand è psichiatra e psicanalista a Grenoble, fondatore dell’Association lacanienne … [leggi...]

24 aprile, Torino – Presentazione libro di F. Gambini, Le paranoie

Associazione Lacaniana Internazionale Torino VENERDÌ 24 APRILE 2015 ORE 18 CIRCOLO DEI LETTORI – … [leggi...]

10 – 11 aprile 2015, Roma – SCHIZOFRENIA E PSICANALISI : l’apporto di Jacques Lacan alla psichiatria

Conferenza di Nicolas DISSEZ Psichiatra della Ecole de Sainte Anne, Parigi Psicanalista membro dell’Associazione … [leggi...]